AIUTI IN FAVORE DELLE NUOVE IMPRESE OPERANTI NELL’ECONOMIA DIGITALE O A CONTENUTO TECNOLOGICO

Contributo in conto impianti, per un massimo di € 200.000,00, accompagnato da un servizio di tutoring tecnico-gestionale a sostegno della fase di avvio dell’impresa.

I programmi di investimento devono essere direttamente connessi all’avvio dell’attività d’impresa a condizione che gli stessi operino nell’economia digitale e realizzino programmi di investimento a contenuto tecnologico, finalizzati a valorizzare economicamente i risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.
Sono ammissibili le seguenti spese di acquisto:
– impianti, macchinari e attrezzature tecnologici;
– componenti hardware e software;
– brevetti e licenze;
– certificazioni, know-how e conoscenze tecniche, anche non brevettate, purché direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
– progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi, consulenze specialistiche tecnologiche funzionali al progetto di investimento, nonché relativi interventi correttivi e adeguativi.
Le società devono essere costituite da non più di 6 mesi dalla data di presentazione della domanda.

Redazione