FINANZIAMENTI PER MICROIMPRESE NEL SETTORE DELL’ARTIGIANATO-SERVIZI

Possono essere finanziate le iniziative relative alla produzione di beni e alla fornitura di servizi.
I finanziamenti per l’investimento possono essere utilizzati per:
• Acquisto di attrezzature, macchinari, impianti nuovi/usati
• Ristrutturazione di immobili, entro il limite del 10% del totale degli investimenti.

I finanziamenti per la gestione possono essere utilizzati per:
• Acquisto di materie prime e materiale di consumo inerenti il sistema produttivo
• Utenze e canoni di affitto per immobili
• Garanzie assicurative
• Prestazione di servizi

Per poter avviare un’attività in forma di Microimpresa almeno la metà dei soci della società, che deve essere costituita devono essere maggiorenni alla data di presentazione della domanda E non devono essere occupati alla data di presentazione della domanda.

Il progetto può essere finanziato per un massimo di 160.000 euro.

Le agevolazioni consistono:
• Per gli investimenti un contributo a fondo perduto (50%) e un finanziamento a tasso agevolato (da restituire in 7 anni) che coprono complessivamente il 100% degli investimenti ammissibili;
• Sulle spese di gestione relative al primo anno di attività un contributo a fondo perduto.

Redazione