INCENTIVI PER APPRENDISTATO

L’avviso è rivolto al settore dell’ artigianato ed è finalizzato ad incentivare il contratto di apprendistato sull’intero territorio nazionale, mediante la concessione di contributi alle imprese, per la stipula di contratti di apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale di giovani dai 15 ai 29 anni. Ai datori di lavoro privati che hanno la sede operativa sul territorio nazionale e ch assumono giovani con contratti di apprendistato a partire dal 30 novembre 2011, verrà riconosciuto:
– un contributo di 5 mila 500 euro per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato per la qualifica professionale a tempo pieno;
– un contributo di 4 mila 700 euro per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere a tempo pieno.

I lavoratori non devono avere rapporti di lavoro dipendente o assimilato negli ultimi 12 mesi con l’impresa e avere il requisito di  lavoratori svantaggiati, cioè:
– chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi;
– chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;
– membri di una minoranza nazionale all’interno di uno Stato membro che hanno necessità di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile.

I documenti vincolanti sono:
– Certificato Camerale dell’impresa richiedente aggiornato
– Copia documento d’identità del rappresentanti legale dell’azienda
– Copia certificato di attribuzione P.IVA
– Copia DURC azienda in corso di validità
– Indicazione numero dipendenti
– Coordinate bancarie
– Copia documento d’identità del lavoratore assunto
– Copia Unilav
– Copia attestazione disoccupazione/inoccupazione del Centro per  l’Impiego
– Copia contratto di lavoro e del piano formativo associato
– Indicazione titolo di studio conseguito
– Dichiarazione “de minimis”
– Indicazione retribuzione annua lorda apprendista

 

 

Redazione