LAVORO AUTONOMO – INCENTIVI ALL’AUTOIMPIEGO

Con questa misura Invitalia consentirà di finanziare le iniziative relative ai settori inerenti la produzione di beni, il commercio e la fornitura di servizi.
I finanziamenti per l’investimenti possono essere utilizzati per:
– acquisto di attrezzature, macchinari, impianti;
– ristrutturazione di  immobili, entro il limite del 10% del totale degli investimenti.

I finanziamenti per la gestione possono essere utilizzati per:
– acquisto di materie prime e materiale di consumo inerenti il sistema produttivo;
– utenze e canoni di affitto per immobili;
– garanzie assicurative;
– prestazione di servizi.

Bisogna essere maggiorenni e non essere occupati alla data di prestazione della domanda. Il progetto può essere finanziato per un massimo di 25823,00 € e le agevolazioni consistono in:
– per gli investimenti un contributo a fondo perduto (50%) e un finanziamento a tasso agevolato (da restituire in 5 anni) che coprono complessivamente il 100% degli investimenti ammissibili;
– sulle spese di gestione, relative al primo anno di attività, un contributo a fondo perduto di 5000 €.

I documenti necessari sono:
– documento di riconoscimento del richiedente;
– curriculum vitae;
– preventivi di spesa.

Redazione