SOSTEGNO ALLA CREAZIONE E ALLO SVILUPPO DELLE MICROIMPRESE NEL SETTORE DEL TURISMO E DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO

La misura incentiva,alle microimprese delle aree ricadenti all’interno del GAL Titerno, gli investimenti nel settore del turismo e dell’artigianato artistico, tradizionale e tipico, mediante la riscoperta e la valorizzazione delle botteghe storiche, degli antichi mestieri, delle produzioni artistiche, nonché delle produzioni tipiche legate alle conoscenze e ai saperi del territorio, con l’obiettivo di incrementare l’attività economica e i tassi di occupazione; di consolidare ed ampliare il tessuto imprenditoriale locale operante nel settore extragricolo, anche nella forma associativa; creare un supporto allo sviluppo del territorio mediante l’incentivazione a microimprese operanti nel campo dei servizi al turismo; incoraggiare l’adozione e la diffusione delle TIC (Tecnologie della Comunicazione e dell’Informazione) e favorire l’internazionalizzazione delle microimprese che operano nel campo delle produzioni artigianali tipiche e del turismo.

I beneficiari dell’intervento sono le microimprese:
– Tipologia a: artigianato artistico, tradizionale e tipico locale
– Tipologia b: ricettività turistica extralberghiera e piccola ristorazione
– Tipologia c: servizi al turismo

L’intensità dell’aiuto è pari al:
– 75% per progetti con una spesa ammessa fino a 50.000, 00 Euro;
– 50% per progetti con una spesa ammessa da 50.000,01 Euro a 100.000,00 Euro.

Gli interventi ammissibili al sostegno sono Gli aiuti sono concessi per le seguenti tipologie di investimento :
– interventi di ristrutturazione e rifunzionalizzazione di locali esistenti, muniti di regolare autorizzazione, destinati all’attività produttiva; comprese anche gli interventi di sistemazione delle aree esterne;
– acquisto di macchinari, impianti ed attrezzature tecniche ed informatiche e di arredi, limitatamente a quanto è strettamente funzionale all’attività esercitata;
– azioni di marketing aziendale, compresa la creazione di portali di comunicazione che consentono la promozione dell’attività attraverso la predisposizione di “vetrine telematiche”, adesione a programmi di reti telematiche, commercio elettronico.

Redazione